TREVISO

gara di Tiramisù fatto in casa / Laboratorio di Tiramisù per bambini / Cooking Show con gli Chef di Assocuochi treviso / Tiramisù d’Oro 1° edizione

6 Ottobre 2019

Storia recente del Tiramisù

5 Marzo 2018
LibroMaffioli.jpg

L’attore, scrittore Giuseppe Maffioli, nella rivista “Vin Veneto: rivista trimestrale di vino, grappa, gastronomia del Veneto” del 1981, storicizza e ufficializza la preparazione del dolce localizzandolo presso il ristorante “Alle Beccherie” di Treviso.

“E’ nato recentemente, poco più di due lustri or sono, un dessert nella città di Treviso, il ‘Tiramesù’, che fu proposto per la prima volta nel ristorante ‘Alle Beccherie’ da un certo cuoco pasticcere di nome Loly Linguanotto che, guarda caso, giungeva da recenti esperienze di lavoro in Germania. Il dolce e il suo nome ‘tiramisù’, come cibo nutrientissimo e ristoratore, divennero immediatamente popolarissimi e ripresi, con assoluta fedeltà o con qualche variante, non solo nei ristoranti di Treviso e provincia, ma anche in tutto il grande Veneto ed oltre, in tutta Italia. Di per se stesso è in fondo una ‘zuppa inglese al caffè’, ma non era ancora ‘Tiramesù’, e bisogna ammettere che il ‘nome’ ha una sua prestigiosa importanza.”

Giuseppe Maffioli con Annibale Toffolo in ‘Vin Veneto’, 1981, n.01 anno VIII

Tracce di ricerche storiche ci portano al 1983 quando l’enogastronomo Giuseppe Maffioli riporta nel suo libro “La cucina trevigiana” la vera ricetta originale e alcune notizie attinenti.

Alla sua diffusione hanno contribuito ( a quanto sosteneva lo scrittore Giovanni Comisso ), dapprima il ristorante  “Le Beccherie” di Treviso che ha legittimato la ricetta originale della Siora e, nella seconda metà del novecento, soprattutto il “Toulà” del trevigiano Alfredo Beltrame con la sua catena di ristoranti in Italia e all’estero.

Il 15 ottobre del 2010 tre membri della delegazione di Treviso dell’ Accademia Italiana della Cucina – Istituto culturale della Repubblica- hanno depositato un Atto Notarile (n. 7947 presso il Notaio Lorenzo Ferretto, Treviso) contenente una ricerca sulle modalità di preparazione del “TIRAME SU” con l’ intento di salvaguardare le tradizioni gastronomiche del territorio.
Nel fascicolo vengono citate le notizie storico-gastronomiche diffuse dallo scrittore Giuseppe Maffioli, l’autenticità trevigiana della ricetta originale del dolce presso il ristorante le Beccherie grazie al cuoco pasticcere Loli Roberto Linguanotto, e infine le modalità di preparazione della ricetta tradizionale e con varianti.

Nel 2012 presso Università di Trento è stata presentata la prima tesi a livello mondiale sul Tiramisù.
La d.ssa Ilaria Ziliotto di Borso del Grappa (TV) ha discusso la tesi “ Cultural Experiences in Italian Oenogastronomic Tourism: Treviso, the city of Tiramisù” presso la Facoltà di Lettere e
Filosofia di Trento.
Anche questo trattato universitario afferma l’origine trevigiana del Tiramisù riportando notizie e citazioni storiche con relativa bibliografia.

Notizie a cura di Tiziano Taffarello fondatore dell’ Accademia del Tiramisù.

Email: taffarellot@gmail.com
Link: www.accademiadeltiramisu.com